Benvenuti su aducta.it!
800 926 458
Aperto 24 ore su 24
invia una mail:
Roma

Derattizzazione

La derattizzazione è un processo finalizzato a controllare e ridurre la presenza di topi e ratti in un determinato ambiente, come case, edifici, aziende, e aree urbane. Questi roditori possono essere dannosi poiché possono contaminare il cibo, trasmettere malattie e danneggiare strutture e materiali.

Le infestazioni da roditori sono un serio problema che colpisce molti ambienti come bar, ristoranti, hotel, scuole, case private ecc. 

In Italia sono tre le specie che vivono maggiormente a contatto con l’uomo, i cosiddetti “roditori commensali”:

  • Mus Musculus (topolino delle case o topo domestico)
  • Rattus Rattus (ratto dei tetti o ratto nero)
  • Rattus Norvegicus (ratto delle chiaviche, ratto bruno o surmolotto)

La derattizzazione è importante per garantire la salute pubblica, la sicurezza alimentare e la protezione delle proprietà dagli danni causati dai topi. 

Perché si generano le infestazioni di ratti

Le infestazioni di ratti si verificano per una serie di motivi e possono essere attribuite a diversi fattori. Alcuni dei principali motivi per cui si generano infestazioni di ratti includono:

Disponibilità di cibo: i ratti sono creature opportuniste che cercano cibo in modo incessante. Se ci sono fonti di cibo facilmente accessibili, come rifiuti non raccolti o cibo per animali domestici lasciato all’aperto, i ratti saranno attirati e si insedieranno nella zona.

  • Rifugi e nascondigli:  i ratti cercano luoghi sicuri per riprodursi e nascondigli per evitare i predatori. Edifici fatiscenti, cantine disordinate, cumuli di detriti o cavità nelle strutture forniscono rifugi ideali per i ratti.
  • Comportamento riproduttivo dei ratti: i ratti sono noti per la loro elevata capacità riproduttiva. Una coppia di ratti può generare numerosi discendenti in un breve periodo di tempo. Questo contribuisce all’espansione delle infestazioni se non vengono controllate.
  • Scarso controllo dei rifiuti: la mancata raccolta dei rifiuti e la gestione inadeguata dei rifiuti possono creare un ambiente ideale per i ratti, poiché forniscono abbondante cibo e rifugi.

Per prevenire le infestazioni di ratti, è importante adottare misure di igiene rigorose, come la corretta conservazione dei cibi, la chiusura ermetica dei sacchi dei rifiuti, la riparazione delle fessure nelle pareti e nei pavimenti, e la gestione dei rifiuti in modo adeguato.

Perché derattizzare

Derattizzare è una pratica essenziale a causa dei molteplici problemi causati dalla presenza di ratti in aree abitate dall’uomo. Ecco perché la derattizzazione è così importante:

  • Motivi economici: i roditori possono infliggere danni significativi all’economia. Danneggiano migliaia di tonnellate di derrate alimentari e danneggiano materiali di uso comune come libri, tubi in gomma e cavi elettrici. In casi più gravi, possono causare cortocircuiti e danni strutturali, aumentando i costi di manutenzione e riparazione.
  • Motivi Sanitari: i ratti sono portatori di malattie che possono essere trasmesse agli esseri umani. Queste malattie includono la salmonellosi, la rabbia, la leptospirosi, il tifo petecchiale, la toxoplasmosi e la trichinosi. La trasmissione può avvenire direttamente attraverso morsi o indirettamente attraverso feci, urina, residui di pelliccia e ospiti intermedi. Questo rappresenta un serio rischio per la salute pubblica, specialmente in ambienti come ospedali, scuole e edifici pubblici, dove il trattamento di derattizzazione può richiedere operazioni di disinfezione aggiuntive.
  • Danni d’Immagine: la presenza di ratti può danneggiare gravemente la reputazione delle aziende e delle attività colpite dall’infestazione. Questi roditori generano una pessima impressione e possono persino causare fobie come la musofobia, che è la paura irrazionale dei topi. Mantenere un ambiente pulito e privo di roditori è essenziale per proteggere la reputazione e la fiducia dei clienti e dei visitatori.

In sintesi, la derattizzazione è necessaria per proteggere l’aspetto economico, la salute pubblica e la reputazione delle comunità e delle aziende, assicurando un ambiente sicuro e salubre.

Come individuare la presenza di un’infestazione da ratti?

Riconoscere la presenza di un’infestazione di ratti è fondamentale per affrontarla tempestivamente. Ecco alcuni segnali evidenti da tenere d’occhio:

  1. Escrementi: la prima indicazione di un’infestazione di ratti è spesso la scoperta di escrementi. Questi possono apparire come piccoli pellets di forma allungata e sono solitamente di colore scuro. Trovarli in punti come dispensa, cantina o in giro per la casa è un chiaro segno di infestazione.
  2. Odore di urina: l’odore persistente di urina di ratto può essere un segnale evidente. Questo odore è spesso pungente e sgradevole, ed è più forte in prossimità delle aree in cui i ratti si muovono.
  3. Danneggiamento dei materiali: i ratti tendono a rosicchiare e danneggiare vari materiali. Questo può includere il rosicchiamento di materiali imballati, pareti in legno o cavi elettrici. Se noti materiali morsi o danneggiati in modo anomalo, potrebbe essere un segnale di infestazione.
  4. Danneggiamento del cibo: i ratti possono contaminare il cibo e possono essere scoperti rosicchiando o danneggiando le scorte di cibo. Se noti confezioni di cibo aperte o parzialmente danneggiate, potrebbe essere un segnale di infestazione.
  5. Insudiciamento delle pareti: a causa dell’untuosità del pelo dei ratti, le pareti e le superfici possono diventare sporche con il tempo. Questo può risultare in uno strato untuoso che è evidente quando si tocca la superficie.
  6. Impronte delle zampe: le impronte delle zampe lasciate sul pavimento o su altre superfici possono essere un segnale di infestazione. Queste impronte sono spesso riconoscibili dalle piccole impronte delle zampe e dalla coda.

Riconoscere tempestivamente questi segnali è cruciale per adottare misure di derattizzazione in modo efficiente e per prevenire danni maggiori. Se sospetti un’infestazione di ratti, è consigliabile rivolgersi a professionisti del controllo dei parassiti per un’ispezione approfondita e un piano di intervento adeguato.

Come combattere un’infestazione di roditori?

Per affrontare un’infestazione di ratti in modo efficace, è necessario seguire un processo di derattizzazione che comprende tre fasi fondamentali:

  1. Sopralluogo: la prima fase consiste in un’ispezione accurata dell’area interessata. Questo sopralluogo è essenziale per verificare la presenza di ratti e identificare la specie di roditori coinvolta. Un’identificazione accurata aiuta a determinare il metodo di derattizzazione più appropriato.
  2. Lotta all’infestante: le più efficaci tipologie di lotta sono la derattizzazione chimica e la derattizzazione meccanica detta anche ecologica.

Derattizzazione chimica: questo approccio comporta l’uso di esche contenenti un principio attivo anticoagulante. Queste esche vengono posizionate all’interno di erogatori chiusi con chiave. Per la sicurezza umana, le esche contengono anche una sostanza amaricante che provoca il rigetto immediato in caso di ingestione accidentale. Gli erogatori sono progettati in modo da somigliare ai luoghi in cui i roditori si sentono al sicuro per nutrirsi, aumentando la probabilità di consumo efficace delle esche. Sono realizzati con materiali resistenti per garantire la massima sicurezza umana, come plastica dura o ferro.

Derattizzazione meccanica o ecologica: questo approccio coinvolge l’uso di dispositivi di cattura singola o multipla, assistiti da esche virtuali. Alcuni dispositivi includono:

  • Tavole collanti: piastre che catturano i roditori immobilizzandoli, consentendo la cattura di diversi esemplari contemporaneamente.
  • Trappole a scatto: dispositivi a cattura singola che utilizzano un meccanismo di chiusura a molla.
  • Gabbie: disponibili in versioni a cattura singola o multipla. Le gabbie multipla consentono il rilascio dei roditori catturati.
  • Ekomille: un dispositivo speciale in grado di catturare più ratti e trattenere i roditori in un serbatoio fino all’intervento di un tecnico.
  1. Controllo dei risultati: la fase finale del trattamento di derattizzazione coinvolge il posizionamento di esche placebo. Queste esche non contengono il principio attivo. Il loro scopo è confermare l’eliminazione completa dell’infestazione, poiché i ratti non mostreranno più interesse per esse. Questo passaggio aiuta a garantire che l’area sia stata effettivamente liberata dai roditori.

Per risolvere il problema delle infestazioni di topi e ratti, affidatevi a Aducta, un’azienda leader nel settore delle derattizzazioni a Roma. Il nostro team di professionisti è specializzato nel fornire servizi di derattizzazione che ripristineranno la salute e la sicurezza della vostra abitazione, del vostro magazzino o della vostra attività commerciale.

Come funziona un intervento di derattizzazione

Dopo aver contattato gli specialisti di Aducta per la derattizzazione e aver ottenuto tutte le informazioni necessarie, i nostri esperti entreranno in azione. Prima di iniziare il processo di derattizzazione, è importante assicurarsi che gli ambienti siano il più possibile sgombri, soprattutto lungo le pareti, e pulire accuratamente i locali, eliminando residui alimentari e altre sostanze che potrebbero attirare i roditori.

La derattizzazione può richiedere da 7 a 10 giorni per catturare tutti gli animali. Durante questo periodo, è essenziale mantenere le porte chiuse, sigillare eventuali fessure o fori e, soprattutto, evitare che topi e ratti possano accedere a fonti alternative di cibo. A questo punto, i nostri esperti condurranno una ricognizione delle aree da trattare per individuare i punti di origine reali o potenziali dell’infestazione.

I nostri professionisti vi segnaleranno le condizioni che attraggono i roditori e i fattori che consentono loro di accedere alle zone infestate. Successivamente, il nostro specialista in derattizzazione a Roma posizionerà esche per topi e trappole a cattura multipla per i roditori o installerà trappole a scatto o a tagliola che cattureranno gli animali senza l’uso di sostanze tossiche.

Al termine del trattamento, il nostro personale rimuoverà le trappole e pulirà le aree interessate, restituendo ambienti igienicamente conformi e sicuri. L’intervento verrà eseguito con massima sicurezza per voi e le vostre strutture, utilizzando prodotti e attrezzature all’avanguardia.

Che si tratti di un’abitazione, un appartamento, un negozio, un albergo o qualsiasi altro tipo di locale, il nostro team di derattizzazione sarà sempre pronto a offrire assistenza competente e cortese, fornendo i migliori consigli. 

Richiedi un preventivo

Aducta può diventare il tuo partner più affidabile per servizi di pulizie straordinarie. Contattaci oggi per una consulenza gratuita e personalizzata, e scopri come possiamo trasformare il tuo spazio.