Derattizzazioni

Le infestazioni da roditori sono un serio problema che colpisce molti ambienti come bar, ristoranti, hotel, scuole, case private ecc. La derattizzazione è una salvaguardia della salute pubblica e un’operazione di riequilibrio dell’ambiente dall’eccessiva proliferazione di ratti.

In Italia sono tre le specie che vivono maggiormente a contatto con l’uomo, i cosiddetti “roditori commensali”:

Perché si generano le infestazioni da roditori?

La massiccia presenza di queste specie negli ambienti urbani è causata da diversi fattori:

  • Proficua capacità riproduttiva: i roditori raggiungono la maturità sessuale già a due – tre mesi di vita.
  • Urbanizzazione: l’aumentare degli sprechi alimentari e l’errata gestione della spazzatura favoriscono la proliferazione dei roditori.
  • Assenza di predatori: la diminuzione di predatori naturali come i rapaci favorisce la riproduzione di nuove colonie di roditori.

Perché derattizzare?

La presenza di ratti nelle aree abitate dall’uomo genera problemi di diversa natura:

  • Economici: i roditori danneggiano migliaia di tonnellate annue di derrate alimentari e rosicchiano materiali di consueto utilizzo come libri, tubi in gomma, cavi elettrici ecc. Nei casi più gravi possono anche creare corto circuiti e danni strutturali.
  • Sanitari: i roditori trasmettono malattie come la salmonellosi, la rabbia, la leptospirosi, il tifo petecchiale, la toxoplasmosi, la trichinosi. La trasmissione avviene direttamente (attraverso i morsi) e indirettamente (attraverso feci, urina, residui di pelliccia ed attraverso ospiti intermedi). Per questo motivo in ambienti come ospedali, scuole, edifici pubblici ecc, non è escluso che il trattamento di derattizzazione debba essere accompagnato anche da alcune operazioni di disinfezione (link di collegamento).
  • Danni d’immagine: i roditori generano danni reputazionali per le aziende e le attività che subiscono l’infestazione. In casi estremi la presenza di ratti genera anche la musofobia.

Come capire se c’è un’infestazione in atto?

Tra i segnali più evidenti ci sono l’individuazione degli escrementi e l’odore di urina. Altri elementi che indicano la presenza di ratti sono le perforazioni di materiali imballati, pareti in legno rosicchiate, cavi elettrici mangiucchiati, cibo danneggiato, insudiciamento delle pareti dovuto all’untuosità del pelo, impronte delle zampe lasciate sul pavimento.

Come combattere l’infestazione?

L’intervento di derattizzazione si sviluppa in tre fasi:

1 – Sopralluogo: utile a verificare la presenza di esemplari e identificare la specie infestante.

2 – Lotta all’infestante: Le più efficaci tipologie di lotta sono la derattizzazione chimica e la derattizzazione meccanica detta anche ecologica. La derattizzazione chimica consiste nell’installazione di esche, contenenti principio attivo anticoagulante, fissate all’interno di erogatori chiusi con chiave. Per la totale sicurezza dell’uomo le esche contengono una sostanza amaricante che garantisce l’immediato rigetto in caso di assunzione accidentale. Gli erogatori in cui viene inserita l’esca sono conformati ai luoghi che i roditori ricreano all’interno delle loro tane e che ritengono sicuri per alimentarsi, incrementando la probabilità di un efficace consumo delle esche. Gli erogatori, per garantire la massima sicurezza all’essere umano, sono realizzati con materiali resistenti come plastica dura o ferro. La derattizzazione meccanica o ecologica consiste nel posizionamento di dispositivi di cattura singola o multipla, coadiuvati da esche virtuali. 

I dispositivi di cattura sono:

  • Le tavole collanti: sono piastre che permettono la cattura per immobilizzazione anche di diversi esemplari contemporaneamente.
  • Le trappole a scatto: sono dispositivi a cattura singola che avviene attraverso un meccanismo di chiusura a molla.
  • Le gabbie: esistono sia a cattura singola che multipla. Quest’ultime permettono di rilasciare il roditore dopo la cattura.
  • L’Ekomille è un particolare dispositivo capace di catturare molteplici ratti, trattenendoli in serbatoio fino all’intervento di un tecnico.

3 – Controllo dei risultati: il trattamento di derattizzazione termina con il posizionamento di esche placebo grazie alle quali si potrà accertare il completo debellamento dell’infestazione.

Consigli utili pre e post intervento:

  • Non rimuovere, spostare o manomettere gli erogatori e le trappole posizionate dal tecnico.
  • In caso di cattura del roditore, contattare immediatamente il numero verde per la rimozione della carcassa.

Mus Musculus

Il Mus Musculus è un ratto di piccole dimensioni: è lungo in media tra i 54 e 120 mm e pesa tra i 10-28 grammi. Ha un corpo affusolato e un muso appuntito. Il suo pelo è bruno – grigiastro.
Il Mus Musculus è onnivoro ma preferisce cibarsi di cereali e derivati, frutti secchi o freschi, farine.
Raggiunge la maturità sessuale già a due mesi.
Si riproduce in primavera, estate e autunno: costruisce nidi con tritume di carta, stoffa, erba all’interno dei quali conserva cibo. La gestazione dura 18-20 giorni, il numero dei piccoli varia da 5 a 7 per ogni parto. In un anno la femmina può partorire fino a quattro volte.

Rattus Rattus

Il Rattus Rattus è un ratto di medie dimensioni: è lungo in media tra i 160 e 240 mm e pesa tra i 145-215 grammi. Ha un corpo snello un muso appuntito. Il suo pelo è grigiastro. Il Rattus Rattus è onnivoro ma preferisce cibarsi di cereali, semi, frutti, vegetali, insetti, cortecce.
Raggiunge la maturità sessuale già a tre mesi.
Si riproduce in primavera, estate e autunno: costruisce nidi su muri, soffitti, rampicanti e alberi. La gestazione dura 20-24 giorni, il numero dei piccoli varia da 4 a 6 per ogni parto. In un anno la femmina può partorire fino a quattro volte.

Rattus Norvegicus

Il Rattus Norvegicus è un ratto di grandi dimensioni: è lungo in media tra i 215 e 270 mm e pesa tra i 275-500 grammi. Ha un corpo tozzo e un muso arrotondato. Il suo pelo è grigio-rossastro. Il Rattus Norvegicus è onnivoro ma preferisce cibarsi di semi, frutti, germogli, carne, pesce, piccoli vertebrati.
Si riproduce in primavera, estate e autunno: costruisce tane ampie e profonde con gallerie, spazi per le riserve di cibo e per il nido. La gestazione dura 22-24 giorni, il numero dei piccoli varia da 6 a 12 per ogni parto. In un anno la femmina può partorire fino a quattro volte.

Scarica la nostra scheda informativa

Derattizzazioni Roma

Derattizzazioni Roma, le infestazioni da roditori sono un problema serio che colpisce la maggior parte degli ambienti sensibili come le scuole i ristoranti gli hotel e le abitazioni, secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità), ogni anno 33 milioni di tonnellate di cibo e alimenti vengono contaminate da topi e ratti, quest’ultimi sono portatori di malattie come la salmonellosi la rabbia la leptospirosi il tifo petecchiale la toxoplasmosi la trichinosi, pertanto è fondamentale per l’uomo combattere questi tipi di infestante. In Italia sono tre le specie che possono venire maggiormente a contatto con l’uomo, i cosiddetti topi “antropizzati”: il Mus musculus, il Rattus rattus ed il Rattus norvegicus. Per combatterli proponiamo due tipi di derattizzazione.

Derattizzazione Chimica

La derattizzazione chimica, la quale prevede la dislocazione di trappole (tecnicamente chiamate erogatori) con esche appetite da tutte le specie di roditori comunemente presenti nel nostro territorio.
Gli erogatori che utilizziamo sono stati conformati alle forme dei luoghi che i roditori ricreano all’interno delle loro tane e che ritengono sicure per alimentarsi, riducendo lo stress dell’animale che sosta al suo interno, consentendo il prolungarsi della visita ed incrementando la probabilità di un efficace consumo delle esche, quest’ultime sono dei bocconcini di pasta fresca ottenuti mediante l’originale lavorazione di farine, zuccheri, oli vegetali, grassi animali e vegetali e con l’aggiunta di sostanze aromatizzanti e conservanti, a questo impasto viene aggiunta, oltre al veleno, una sostanza che la rende estremamente amara, con la conseguenza di stimolare l’immediato rigetto della stessa in caso di ingestione accidentale da parte di bambini.

Derattizzazione Ecologica

La Derattizzazione ecologica invece, consente di catturare topi e ratti utilizzando esche alimentari naturali. Si possono utilizzare trappole a cattura multipla come l’ekomille, capace di trattenere in serbatoio le carcasse evitandone la dispersione nell’ambiente e trappole a cattura singola come le piastre collanti e le trappole a scatto le quali manterranno il roditore bloccato sopra di esse fino alla rimozione del tecnico. I prodotti impiegati per le Derattizzazioni Roma, di cui è possibile richiederne le schede tecniche e di sicurezza, sono registrati ed autorizzati dal Ministero della Salute che ne ha riscontrato l’idoneità per l’impiego in ambienti civili ed alimentari

Derattizzazioni Roma

Problemi di topi o ratti? Niente paura, la soluzione al problema si chiama Aducta. L’azienda, leader del settore derattizzazioni Roma, è composta da un team di professionisti in grado di eseguire un servizio di derattizzazione che farà tornare la vostra abitazione, il vostro magazzino o la vostra attività commerciale ancora una volta un luogo igienico e sicuro.

Ma come avviene l’intervento? Dopo aver contattato gli specialisti di Aducta derattizzazioni Roma, aver ottenuto tutte le informazioni necessarie ed esservi informati sulle tariffe, i nostri professionisti entreranno subito in azione. Prima di eseguire le operazioni di derattizzazione, vi chiediamo di assicurarvi che gli ambienti siano per quanto possibile sgombri, soprattutto lungo le pareti, e di pulire preventivamente i locali specialmente da residui alimentari e altre sostanze che possono essere mangiate.

La derattizzazione può richiedere fino a 7-10 giorni per la cattura di tutti gli animali. E’ importante, durante questo periodo, tenere chiuse le porte, sbarrare eventuali fori e fessure, ma soprattutto evitare che topi e ratti trovino fonti di cibo alternative. A questo punto i nostri addetti daranno il via a una ricognizione delle zone da trattare, per identificare i punti di origine, reali o potenziali, dell’infestazione.

I nostri professionisti a questo punto vi segnaleranno tutte le condizioni che attraggono i roditori e i fattori che permettono il loro accesso alle zone infestate. Il nostro specialista derattizzazioni Roma procederà poi nel disporre le esche per topi e le trappole a cattura multipla per i roditori, oppure installerà le trappole a scatto o a tagliola che sopprimono l’animale al momento della cattura. Il ricorso a tali strumenti permette al disinfestatore di eliminare gli animali senza rischi di contaminazione da sostanze tossiche.

Al termine del periodo di trattamento, il personale di Aducta derattizzazioni Roma rimuoverà le trappole e pulirà le zone su cui sono intervenuti, restituendovi dei locali igienicamente a norma e sicuri. L’intervento verrà svolto nella massima sicurezza per voi e i vostri ambienti, con prodotti ed equipaggiamenti all’avanguardia.

Che sia un’abitazione, un appartamento, un negozio, un albergo o qualsiasi tipo di locale, non importa; il nostro personale derattizzazioni Roma sarà sempre pronto ad assistervi con competenza e gentilezza e saprà consigliarvi per il meglio. Cosa aspettate a contattarci? Se il vostro problema sono i roditori, gli specialisti di Aducta sono quanto di meglio possiate trovare. Chiamate al numero di telefono o inviate una mail all’indirizzo riportato sul nostro sito. Garantiamo risultati di altissimo livello, non ve ne pentirete.

Derattizzazione Roma

Cosa comporta un’infestazione di roditori

I danni economici che possono essere causati da un’infestazione di topi e ratti non sono il solo aspetto negativo a cui bisogna pensare. A questi purtroppo si devono aggiungere i ben più gravi disagi di ordine igienico-sanitario come ad esempio la trasmissione di malattie infettive e la sporcizia dei locali dovuta agli escrementi, con riflessi negativi sulla clientela di un determinato esercizio.

La derattizzazione quindi migliora l’ambiente in cui si vive. Topi e ratti costituiscono un elemento di grandissimo rischio per la sanità pubblica. Oltre ai danni di carattere economico dovuti ad esempio alla perdita delle derrate alimentari, questi animali sono portatori di numerose patologie che possono essere trasmesse all’uomo ma anche agli animali sia domestici che da allevamento.

Non si deve poi assolutamente mettere in secondo piano il fattore legato all’igiene poiché ratti e topi sporcano l’ambiente con riflessi psicologici negativi per tutti i frequentatori dei locali: la paura e il ribrezzo verso questi piccoli animali infatti possono lasciare spazio anche a valutazioni critiche sull’igiene generale degli ambienti e del suo gestore nel caso ad esempio di alberghi, bar, ristoranti ed esercizi che trattano generi alimentari.

L’attività di questi animali è anche dannosa perché può causare pericolosi corto circuiti, fughe di gas o addirittura l’interruzione di collegamenti e quindi tra i danni economici non devono essere sottovalutati quelli legati a incendi, esplosioni o blocco delle comunicazioni.

La proliferazione di questi roditori è dovuta anche dalla forte diminuzione dei predatori naturali, ma anche dalla concentrazione in zone ristrette di allevamenti, industrie alimentari, negozi ecc… La derattizzazione deve pertanto essere vista come un intervento di salvaguardia della salute pubblica e nel contempo un’operazione di riequilibrio dell’ambiente dall’eccessiva proliferazione di ratti e topi.

Forti di tutto questo, gli specialisti della derattizzazione di Aducta sono a disposizione per far si che le vostre proprietà mantengano un livello igienico sanitario sicuro e per evitare che ratti e topi possano danneggiarvi a livello economico.

Derattizzazione Roma

Attrezzature nel pieno rispetto delle norme

In Italia sono tre le specie che possono venire maggiormente a contatto con l’uomo, i cosiddetti topi “antropizzati”: il Mus musculus, il Rattus rattus ed il Rattus norvegicus.  Gli esperti derattizzatori di Aducta adoperano esclusivamente attrezzature e sostanze certificate a bassissimo impatto ambientale per combattere il loro prolificare nelle vostre proprietà. Lo stesso controllo delle infestazioni si avvale delle migliori conoscenze tecniche e scientifiche nel settore.

Le già citate trappole a multicattura rappresentano un chiaro esempio di intervento a basso impatto ambientale in cui si fa leva unicamente sul comportamento dei roditori che abitualmente si muovono costeggiando le pareti e che quindi si infilano inconsapevolmente in questi apparecchi.

Ugualmente devono essere considerate le carte collanti atossiche che sono dei cartoncini dalle dimensioni più o meno di una cartolina sul quale viene applicato uno strato appiccicoso che blocca i topi e i ratti che ci passano sopra.

L’utilizzo di queste trappole è utile soprattutto per riuscire a identificare la tipologia di infestazione con cui si ha a che fare e le vie di accesso in un ambiente chiuso. Il risultato più importante nella bonifica ambientale, nel massimo rispetto delle normative ecologiche, viene conseguito solo coniugando questi aspetti con l’elevata professionalità e la buona conoscenza della biologia dell’organismo infestante. E in questo gli uomini di Aducta sono dei veri e propri professionisti.

I principi della derattizzazione infatti prevedono l’uso di biocidi specifici e di accorgimenti ecologici che impediscono inutili dispersioni nell’ambiente di sostanze nocive e consentono allo stesso tempo di riuscire ad assicurare un livello di protezione di altissimo livello.

Proprio per queste ragioni le esche per i roditori vengono messe in postazioni caratterizzate da un dispenser protetto da un involucro in modo tale da renderlo inaccessibile agli uomini e a tutti quegli animali che non sono interessati dal trattamento di derattizzazione.

La vasta gamma di prodotti disponibili, tutti autorizzati dal Ministero della Salute e di basso potenziale tossico, ne permette il loro utilizzo in diverse combinazioni adattabili alle differenti situazioni anche in vista delle elevate doti di scaltrezza, prolificità e adattabilità mostrata da topi e ratti per la lotta per la sopravvivenza.

Derattizzazione Roma

Come capire quando è necessario l’intervento degli specialisti Aducta

L’intervento di derattizzazione prevede in primo luogo l’accertamento dell’infestazione. Non essendo possibile verificarne direttamente la presenza, per via delle abitudini prevalentemente notturne di topi e ratti, è importante riscontrare tracce chiare della loro presenza. Tra i segni più evidenti, anche se spesso sono da scovare in zone difficili da raggiungere, c’è l’individuazione degli escrementi.

In caso di infestazioni di una certa rilevanza è addirittura possibile sentire l’odore di urina nell’ambiente. Altri elementi che indicano la loro presenza riguardano le perforazioni di materiali imballati, pareti in legno rosicchiate, cavi elettrici mangiucchiati, e cibo mancante. In prossimità dei luoghi più frequentemente utilizzati per gli spostamenti si può notare l’insudiciamento delle pareti dovuto all’untuosità della pelle dei roditori.

Anche le impronte delle zampe lasciate sul pavimento sono segnali rilevanti per determinare quale sia la specie infestante, per individuare le zone di passaggio particolarmente attive ed eventuali tane. Se questi segnali sono evidenti nella vostra proprietà, è il momento di telefonare agli esperti di Aducta che attraverso un intervento serio, immediato, economico e decisivo riusciranno ad estirpare la piaga che tanto vi affligge liberandovi da una pericolosa incombenza.

L’intervento di derattizzazione deve essere commisurato alle caratteristiche bio-etologiche dell’animale infestante, si devono esaminare gli aspetti ambientali e tenere conto degli aspetti economico-aziendali affinché i risultati siano conformi alle aspettative.

Il pericolo dell’insorgere di fenomeni di resistenza e l’impossibilità di adottare una lotta a calendario rendono obbligatorio un continuo aggiornamento su prodotti, tecnologie e metodi di applicazione nonché l’adozione di tecniche di lotta integrata per la profilassi, la prevenzione e il mantenimento della sanità dei locali.

Ricordiamo inoltre che è di fondamentale importante che dopo l’intervento venga svolta una fase di mantenimento. Al fine di tenere sotto controllo la popolazione di topi e ratti è infatti importantissimo che venga svolto un regime di massima igiene dei locali, una corretta gestione dei rifiuti e che soprattutto si tenga presente che laddove queste semplici regole non vengano rispettate, i roditori sono pronti a rioccupare gli ambienti bonificati. In questo caso bisognerebbe ricominciare tutto da capo.

Derattizzazioni Roma

I rischi per l’uomo

Noi di Aducta derattizzazioni Roma ci teniamo ad informarvi che non è assolutamente un aspetto da trascurare il fatto che ratti e topi rappresentino delle vere e proprie minacce per l’uomo in quanto sul loro corpo e al loro interno vengono trasportati una grandissima quantità di microrganismi e di ectoparassiti dannosi per l’essere umano.

Pidocchi, acari e pulci sono inseparabili compagni di viaggio dei roditori e possono essere veicolo di pericolose malattie per l’uomo come la peste bubbonica (ormai fortunatamente debellata), le rickettsiosi, la leptospirosi e la salmonellosi.

E’ di fondamentale importanza sapere che l’aspetto igienico-sanitario di un ambiente viene pertanto compromesso non solo dalla presenza di topi e ratti ma anche dalla possibile comparsa di malattie veicolate da questi, mali che possono colpire l’uomo e gli animali domestici.

Per questo motivo negli ambienti particolarmente affollati come ospedali, scuole, edifici pubblici, non è escluso che il trattamento di derattizzazione debba essere accompagnato anche da alcune operazioni complementari di disinfezione ambientale. La trasmissione da roditore a uomo può avvenire tramite punture di pulci o pidocchi, per contatto diretto con sangue e urine o per ingestione di acqua o alimenti infetti.

Derattizzazioni Roma

Roditori figli dell’urbanizzazione

La presenza sempre più massiccia dei topi e dei ratti in città è un fenomeno conseguente all’urbanizzazione del territorio. La continua e costante creazione e concentrazione di zone industriali nelle aree periferiche di una città, a volte a stretto contatto con superfici abbandonate o dismesse, la presenza di zone degradate, la realizzazione di discariche a volte anche abusive, le zone occupate da macerie, i campi abbandonati sono tutte situazioni che fungono da richiamo per ratti e topi, i quali trovano in questi territori, ambienti particolarmente vantaggiosi per la loro proliferazione.

Il progressivo miglioramento delle condizioni di vita poi ha fatto si che i consumi siano aumentati in maniera vertiginosa e quindi di conseguenza, ma anche che la produzione dei rifiuti e il continuo spreco abbiano incrementato le aree a rischio per la diffusione dei roditori.

La merce infatti diventa più facilmente spazzatura creando seri problemi di gestione ma soprattutto di smaltimento. Proprio in questo contesto, dove l’alloggio è garantito, il vitto è presente in grandissima quantità e mancano completamente nemici e predatori naturali, come ad esempio i rapaci, ratti e topi trovano un ambiente ideale per l’insediamento e lo sviluppo di colonie creando sempre più gravi problemi di ordine sanitario ed economico.

Le infestazioni da roditori sono un problema serio che colpisce la maggior parte degli ambienti sensibili come le scuole, i ristoranti, gli hotel e le abitazioni. Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale per la Sanità), ogni anno 33 milioni di tonnellate di cibo e alimenti vengono contaminate da questi animali; un dato allarmante che vi farà di sicuro intendere la pericolosità del fenomeno.

Proprio per queste ragioni, la derattizzazione svolta dai professionisti di Aducta derattizzazioni Roma, svolge un ruolo fondamentale per il controllo e il contenimento di questi animali. Professionalità, massima importanza per le esigenze dei nostri clienti e una notevole esperienza appresa sul campo ci ha reso negli anni l’importante realtà che siamo. Diffidate da chi non può garantirvi il meglio e tenete sempre presente che topi e ratti sono nemici della vostra serenità ma soprattutto della vostra salute.

Derattizzazione Roma

Chiama il numero verde 800 926458 per ricevere la visita di un nostro incaricato

Scrivici una mail, ti risponderemo nel più breve tempo possibile